Social

Fra le numerose valli laterali che incidono sia il versante retico sia il versante orobico della Valtellina, la Val Fabiòlo ha tutti i requisiti per essere considerata, oggi, una delle più affascinanti tra le mete escursionistiche di media montagna.

La sua conformazione naturale, la sua storia, la sua vita silvo-pastorale, i suoi modi dell'abitare consentono a questa valle di proporsi come una meta culturale di straordinario interesse.

a piediSi saliva e si scendeva con frequenza, adulti e giovani, uomini e donne, al pari delle bestie che la percorrevano per portarsi o discendere dai vari maggenghi e alpeggi.La valle, infatti, è percorsa in tutta la sua lunghezza da una mulattiera, naturale via di collegamento per chi un tempo dal piano volesse raggiungere prima la Val Tartano e poi la Val Brembana.

Intorno a questa valle che si insinua tra le alte pareti rocciose solcate da gande aspre e desolate, con il fiume onnipresente compagno di viaggio, sono nate nel corso dei tempi leggende e racconti dettati dalla fantasia popolare che ancora oggi tra lo stupore e la suggestione testimoniano usanze ed abitudini di gente povera ma non di inventiva e di reverenziale rispetto per la natura ed il suo Creatore.   

chiesaSe salire la valle di giorno può essere suggestivo e avventuroso, percorrere l'antica mulattiera guidati soltanto dalla luce della luna e dal lume di qualche fioca torcia aumentano esponenzialmente le sensazioni e le suggestioni che questi luoghi e la loro storia trasmettono al viandante. 

Adattamento da: Natale Perego, Sostila e la Val Fabiolo, Bellavite Editore, Missaglia, 2002.

arrivo

 

 

 

WEBCAM

vedi la webcam in diretta

EVENTI

manifestazioni passate e future

CONTATTI

enti e associazioni

COME ARRIVARE

raggiungi Forcola

La scuola di Sostila

copertina

 

Storia di una scuola
che non c'è più.

Su per la Valle

copertina

 

Un libro sulle leggende
della Val Fabiòlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.