Social

Titolo Festa Paesana

Dalle ore 20.00 una tre giorni all'insegna del divertimento e della buona gastronomia nel piccolo paese di Sirta, nel Comune di Forcola, a cura della Pro loco “La Caurga”.

Le tre serate saranno dedicate alla degustazione delle tipiche ricette valtellinesi accompagnate da piatti speciali che di certo sapranno soddisfare anche i palati più esigenti, il tutto condito con la musica delle migliori orchestre di liscio ed intrattenimento.

Festeggia con noi i 15 anni di gemellaggio con la città di Punat (Croazia)

prenota gonfiabili17

 Utilizza i menù per conoscere il programma dettagliato!

saraceno

Secondo il Sertoli Salis il termine pizzoccheri, il cui nome costituirebbe l'equivalente di pinzocheri, indicherebbe "persone bacchettone", di poco conto. Più che di modestia si tratta certamente di una certa inclinazione all'uso di nomi scherzosi come lo è ad esempio il termine sciatt, che per l'originaria forma sgraziata di queste frittelle di grano saraceno, sta ad indicare, nel dialetto locare, i rospi.

gemellaggio forcolaPunat si trova sull'isola di Krk in Croazia ed è gemellata da 15 anni con il Comune di Forcola.

Per festeggiare questo compleanno abbiamo deciso di proporre durante la Festa Paesana uno dei piatti tipici dei nostri "fratelli croati".

taroz1

I Taroz sono un piatto tradizionale della gastronomia valtellinese basato sull'utilizzo di verdure facilmente coltivabili anche in terreni montuosi. Si tratta infatti di una purea di patate, fagioli e fagiolini conditi con il tradizionale burro e formaggio valtellinese. I Taroz una vera specialità, nata dalla capacità da parte delle donne di un tempo di trasformare ingredienti poveri in piatti unici.

festa

La polenta taragna o, semplicemente taragna, è un piatto tipico della cucina valtellinese. Il suo nome deriva dal "tarai" o "tarel", il bastone di legno che si usa per mescolarla all'interno del paiolo di rame in cui viene cotta direttamente sul fuoco a legna.

conciaLa polenta cunscia o, polenta concia, è un piatto tipico della cucina valtellinese. Come altre polente della Valtellina, è preparata con una miscela di farina gialla e farina di grano saraceno che le conferisce il tipico colore scuro, e l’aggiunta di abbondante formaggio valtellinese come grasso d'alpe o latteria oltre ad una sferzata di burro con julienne di cipolla. Poichè, soprattutto un tempo, in cucina "nulla era sprecato" la polenta cunscia rappresentava un ottimo modo di riutilizzare la polenta avanzata che, tagliata a fette veniva intervallata da strati di formaggio e sofftitto.

WEBCAM

vedi la webcam in diretta

EVENTI

manifestazioni passate e future

CONTATTI

enti e associazioni

COME ARRIVARE

raggiungi Forcola

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.